free portfolio site templates

Calli dolorosi

Trattamento e cura delle ipercheratosi plantari, infradigitali e dorsali.

Cosa sono i "calli"

I calli, medicalmente definiti "ipercheratosi", sono nella quasi totalità dei casi una risposta della nostra pelle ad un trauma ripetuto.

Il trauma può essere di tipo meccanico, come pressioni o sfregamenti, oppure chimico/fisico, come il ripetuto contatto con sostanze aggressive.

La stragrande maggioranza delle ipercheratosi ha origine meccanica.

L'epidermide, sentendosi aggredita, implementa la velocità di apoptosi cellulare (morte programmata delle cellule epidermiche) con conseguente accumulo di cellule costituite da cheratina, la proteina che conferisce durezza a unghie, capelli e denti.

Spesso i calli sono forti indicatori di squilibri posturali e scorretto appoggio plantare, altre volte semplicemente sono il frutto di una scorretta scelta delle scarpe.
Oltre che in sede plantare le ipercheratosi possono svilupparsi a livello dorsale sulle dita e infradigitalmente tra di esse. 
Possono essere estesi e superficiali o puntiformi e profondi, provocando un acuto dolore quando vengono premuti. 

I calli sono riscontrabili nella maggioranza della popolazione adulta e non sono di per sè indicatori di buona o cattiva salute essendo presenti sia nei piedi di sportivi professionisti come anche di anziani portatori di patologie invalidanti.
Le ipercheratosi possono essere un semplice inestetismo, un problema doloroso e invalidante o una vera e propria emergenza sanitaria, come ad esempio nel caso di pazienti fortemente diabetici.
I calli sono spesso i sintomi di un problema che può avere differenti origini ed evoluzioni.


Cura: trattamento e terapie

    Il primo e più comune rimedio è l'asportazione mediante bisturi o altre lame appositamente ideate. Il trattamento è incruento e in genere non vi è nè sanguinamento nè dolore durante l' intervento.
La rimozione del callo avviene in un unico intervento che ne garantisce la totale scomparsa oltre che l'immediato cessare del dolore.
   

Mobirise

E' importante, soprattutto nel caso di soggetti a rischio come i diabetici, che il trattamento venga eseguito da personale sanitario qualificato che interviene mediante l' utilizzo di materiale sterilizzato in autoclave e lame monouso.
I rischi biologici legati ad una mancata o scorretta sterilizzazione sono molto elevati e dalle gravi conseguenze.
Nel caso di materiali non propriamente sterilizzati, oltre a infezioni batteriche o micosi (fughi), è possibile contrarre anche infezioni virali come Epatite e HIV.

 L' asportazione rappresenta tuttavia un paliativo in quanto senza l' eliminazione del fattore scatenante il callo continuerà a formarsi.
La strategia più efficace nel caso di ipercheratosi sulla pianta del piede consiste nella realizzazione di un plantare personalizzato che vada a scaricare quelle zone di iperpressione che provocano la comparsa del callo.
Nel caso di ipercheratosi infradigitali o dorsali sarà possibile agire mediante una ortesi su misura in silicone con la quale correggere e impedire i traumi alle dita.

Agendo sulla causa dell' ipercheratosi e riducendo il trauma che la provoca si osserverà un graduale ridimensionamento fino alla totale scomparsa del callo.

CONTATTACI

Scrivici per informazioni o prenotare la tua visita 

Address

Via Frassinago n. 14
Bologna


Contacts

Email: Podologia.Bo@gmail.com
Phone: 3297374247

Links

facebook